04.10.2022

IL PROCESSO DI BUDGETING

Il processo di budgeting in azienda è fondamentale per definire gli obiettivi da raggiungere nel breve, medio e lungo periodo. Fare un budget significa innanzitutto assegnare responsabilità alle diverse aree aziendali ed ai soggetti a loro preposti, coordinando organicamente tra loro i processi e assegnando in maniera efficace ed efficiente le risorse disponibili.

DEFINIZIONE DEGLI OBIETTIVI

Ogni imprenditore deve saper definire gli obiettivi futuri della propria impresa, questo in quanto in azienda ogni risorsa deve avere chiare le sue mansioni e gli obiettivi da raggiungere. Gli obiettivi fissati per le diverse aree aziendali devono essere:

- decisi sulla base delle risorse disponibili presenti e future;

- coerenti tra loro (ad esempio gli obiettivi dell'area commerciale devono essere compatibili con quelli dell'area produttiva).

Il budget non è altro che lo strumento che consente all'azienda di definire gli obiettivi e dunque di assegnare responsabilità: stabilire chi fa cosa all'interno dell'impresa.

IL BUDGET

Il budget è un documento, generalmente approvato entro dicembre dell'anno antecedente a quello di riferimento, composto da due macro sezioni: il budget strategico e il budget operativo, dove il primo influenza il secondo in quanto è quello che definisce e formalizza la strategia di lungo termine dell'azienda.

Il budget operativo è composto a sua volta da tre documenti:

- conto economico previsionale (12 mesi);

- stato patrimoniale previsionale;

- budget finanziari (rendiconto finanziario previsionale e budget di cassa).

La costruzione di questi documenti non deve basarsi sulle incidenze storiche degli anni precedenti di costi e ricavi, ma sugli obiettivi che sono stati fissati dal management in concerto con i responsabili di area. Nel corso dell'anno di riferimento i valori inseriti nel budget devono essere poi periodicamente revisionati (solitamente a giugno, settembre e dicembre) per analizzare gli scostamenti tra preventivo e consuntivo. Il ruolo del consulente, nella costruzione del budget, non deve essere quello di "scegliere" i numeri (in quanto ciò può e deve essere fatto solamente da chi lavora all'interno dell'azienda) ma di studiare l'architettura del budget e coordinare nel processo di budgeting le diverse aree aziendali, verificando la coerenza dei valori da esse indicati.

I dati che vanno ad alimentare i documenti che compongono il budget derivano pertanto direttamente dagli obiettivi definiti dai responsabili d'area (area produttiva, area commerciale, area acquisti, area logistica, area personale, area amministrativa, ...).

UFFICIALITA' DEL BUDGET

Tutti i dati inseriti nel budget devono poter essere controllabili e verificabili, per questo è importante definire il responsabile di ogni determinato valore/conto. Non devono esistere voci di costo o ricavo a cui non è possibile imputare una figura responsabile. 

Al termine del processo di budgeting il documento va ufficializzato e inviato ad ogni responsabile il budget di propria competenza. Una volta ufficializzato il budget viene cristallizzato e non deve essere più variato.

Per rimanere sempre aggiornati sulle nostre iniziative, nuovi articoli e molto altro ancora non dimenticate di seguirci nelle pagine dei nostri social.

  • LinkedIn Icona sociale
  • Facebook Icona sociale

Bisogno di informazioni?